No votes yet.
Please wait...

Comprare una casa da ristrutturare è un buon investimento? A oggi la risposta è sì, almeno secondo quanto riporta un’analisi del Corriere della Sera. Scopriamo insieme perché l’acquisto di un immobile da rimettere a nuovo può rivelarsi un’opzione interessante.

Bonus fiscali e tassi ai minimi

Le agevolazioni fiscali sui lavori di manutenzione straordinaria degli immobili residenziali sono state prorogate anche per il 2020: questo significa che per spese fino a 96 mila euro si ha diritto a una detrazione Irpef pari al 50%, da spalmare in dieci anni. Una percentuale, questa, che può arrivare fino al 65% per quanto riguarda i lavori di riqualificazione energetica.

A ciò si aggiunge la situazione particolarmente positiva sul fronte dei mutui casa: i tassi di interesse ai minimi storici consentono di accedere a condizioni di finanziamento molto favorevoli.

Quanto si risparmia?

Secondo l’Osservatorio di Nomisma, il risparmio sarebbe considerevole anche tenendo conto dell’importo da destinare ai lavori. A Milano, ad esempio, per comprare un appartamento di 80 mq da rimettere a nuovo si spenderebbero quasi 80 mila euro in meno rispetto a un’abitazione già pronta per essere abitata.

In linea di massima, l’agevolazione Irpef incide in maniera notevole sulla scelta degli acquirenti quando la differenza di prezzo tra la casa da ristrutturare e quella già abitabile è di almeno 30 mila euro.

Bonus per le facciate

Senza dimenticare un altro fattore di interesse per i possibili acquirenti: la Legge di Bilancio 2020 ha portato la detrazione Irpef dal 50% al 90% per i lavori di tinteggiatura e rifacimento delle facciate. Un’iniziativa che nasce dalla volontà di incentivare la riqualificazione del patrimonio residenziale di molte città italiane.

di Francesca Lauritano

Fonte: https://www.immobiliare.it/news/casa-da-ristrutturare-un-investimento-conveniente-43977/

177 Visite totali, 1 visite odierne